LA PERSEVERANZA DEL VOLGO E IL DISPREZZO DEL POTERE

 

LA PERSEVERANZA DEL VOLGO E IL DISPREZZO DEL POTERE

Il Coordinamento Termoli Centro e Dintorni intende, con questa lettera aperta ai concittadini, renderli edotti di quanto verificatosi in sede d’incontro pubblico, organizzato dal Forum Civico alle 18.30 di giovedì 24, riguardo la situazione della Raccolta Differenziata in città; incontro cui era stata invitata, oltre che la popolazione, l’intera Amministrazione in modo nominale, dal Sindaco agli Assessori e ai singoli Consiglieri, oltre che il neo-Dirigente del Settore Ambiente e i responsabili della Teramo Ambiente.

Scopo del consesso, neanche a dirlo, dare voce alla cittadinanza in merito ad una questione così rilevante per la città, nonché rendere partecipe l’Amministrazione delle osservazioni e delle proposte raccolte dal Forum in quest’anno di lancio del sistema “porta a porta”.

Ebbene, ad eccezione dei Consiglieri della minoranza rappresentati da Di Brino, Campopiano e Verini, nonché da Luigi Leone, che ringraziamo tutti, nessuno del promesso “Palazzo trasparente” e della conclamata “Casa di tutti i cittadini” si è presentato, o meglio degnato di abbassarsi a livello del povero volgo, pur essendo presenti in Comune fino a cinque minuti prima dell’inizio dell’Assemblea.

Solo di questo, cari concittadini, volevamo renderVi conto: che l’Amministrazione che ci sta governando ha adottato ed applica, nei confronti di chi l’ha eletta e soprattutto di coloro che cercano dialogo e confronto, un vecchio adagio: “Il miglior disprezzo è la noncuranza”….a Voi, cari concittadini termolesi, decidere se Vi sentite più inascoltati o disprezzati!    

                                                                                                             F.to Co.Te.Ce.D.

LA PERSEVERANZA DEL VOLGO E IL DISPREZZO DEL POTEREultima modifica: 2009-09-26T17:16:44+02:00da nuovatermoli
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento