IL SINDACO GRECO SI DIFENDE

 

Il Sindaco Vincenzo Greco si difende……


TERMOLI – In riferimento ai malumori evidenziati ieri pomeriggio in conferenza stampa da alcuni operatori turistici e commerciali di Termoli, riportiamo di seguito la dichiarazione del Sindaco Vincenzo Greco:

“Restiamo sorpresi e dispiaciuti di fronte alle critiche provenienti dai rappresentanti della ConfCommercio e da taluni operatori turistici e commerciali. Non riusciamo a comprendere, infatti, le ragioni di tanto malumore nei nostri confronti, soprattutto se consideriamo le numerose iniziative intraprese dalla nostra Amministrazione Comunale per venire incontro alle altrettanto numerose richieste ed esigenze evidenziate dagli operatori commerciali. Voglio elencare qui le iniziative da noi intraprese negli ultimi due mesi.

Innanzitutto, ricordiamo che il Presidente Regionale della FIBA-Confesercenti, di recente, ha avuto occasione di ringraziare pubblicamente la nostra Amministrazione Comunale per aver incrementato i parcheggi liberi sul Lungomare Nord nel tratto che va dall’Hotel Mistral fino al viadotto Foce dell’Angelo (lato sinistro), venendo così incontro alle esigenze evidenziateci. In tale circostanza, tra l’altro, il Presidente FIBA ha constatato ‘una disponibilità e una precisa volontà dell’Amministrazione ad ascoltare i problemi della categoria e a prendere precisi

e concreti impegni per risolverli’, e ha parlato di ‘un nuovo rapporto con i balneatori improntato al dialogo’. Successivamente, tra l’altro, si sono tenuti diversi incontri tra i balneatori e la nostra Amministrazione dove sono state condivise le iniziative per il miglioramento delle condizioni di sicurezza viaria della zona.

Per quanto riguarda la gestione dei rifiuti, ricordiamo che l’Amministrazione da me guidata ha introdotto un secondo passaggio settimanale per la raccolta della plastica e un terzo passaggio settimanale per la raccolta del secco residuo presso tutte le utenze non domestiche. I nuovi passaggi sono iniziati, così come comunicato ufficialmente ai diretti interessati, il 15 giugno scorso, e continueranno fino al prossimo 15 settembre. Questa decisione recepisce proprio i suggerimenti proposti dai membri della ConfCommercio e delle Associazioni dei balneatori per far fronte alla maggiore produzione nel periodo estivo.

Ricordiamo, inoltre, che abbiamo implementato la pulizia dei tratti di spiaggia libera sul Lungomare Nord e abbiamo modificato le modalità di raccolta per gli stabilimenti balneari nel periodo estivo così come richiesto dai gestori, attraverso l’utilizzo di appositi sacchi per alcune frazioni merceologiche, al fine di ridurre al minimo il disagio dovuto al dislivello tra la spiaggia e gli ingressi dei lidi balneari, situati all’altezza della sede stradale. Sempre per recepire le istanze dei balneatori, poi, abbiamo modificato gli orari del conferimento dei rifiuti sul Lungomare Nord così come richiesto (dalle ore 6 alle ore 7 del mattino), per evitare le esposizioni dei rifiuti negli orari notturni. Abbiamo, insomma, accolto ed esaudito tutte le richieste avanzate dai balneatori.

Ricordiamo, infine, che questa Amministrazione Comunale ha difeso in modo concreto gli interessi dei commercianti e degli esercenti opponendosi al ricorso presentato dal Codacons, che aveva chiesto al Giudice Civile l’interdizione assoluta di tutte le manifestazioni canore e sonore al di sopra dei 7 decibel sulle aree pubbliche nel centro storico chiedendo, solo in subordine, che tali manifestazioni cessassero entro le ore 21.00. Solo grazie alla vittoria del Comune, costituitosi in giudizio, il Giudice Civile ha consentito lo svolgersi di tali manifestazioni nel centro storico fino alla mezzanotte.

Non comprendiamo, perciò, le ragioni di tanto malumore, e per questo siamo portati a pensare che alle radici di ciò ci sia un atteggiamento fazioso da parte di alcuni rappresentanti delle categorie.

Da parte nostra restiamo disponibili, come sempre, ad affrontare le criticità, laddove realmente esistenti e fondate. A questo proposito, posso assicurare che ripristineremo l’ordinario funzionamento della Consulta del Turismo, promossa e istituita per la prima volta da questa Amministrazione Comunale proprio per recepire al meglio le istanze e le proposte provenienti dagli operatori turistici del territorio.

Riteniamo, però, che sia necessario superare una volta per tutte certi pregiudizi che in alcuni casi affondano le proprie radici altrove, e non certo nella tutela degli interessi delle categorie, da noi più volte difese nonostante l’assenza constatata, in talune circostanze, delle stesse associazioni di categoria su temi importanti per lo sviluppo dell’intera città”.

Termoli, 30 giugno 2009

IL SINDACO GRECO SI DIFENDEultima modifica: 2009-06-30T23:29:05+02:00da nuovatermoli
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento